Comitato Regionale Veneto

Settore Judo

Gdynia (POL), 9 luglio 2017 - Aldo Albanese e Mirko Tambozzo hanno acquisito la qualifica di arbitro internazionale IJF B al termine delle prove sostenute a Gdynia, in Polonia, in occasione dell’European Cup Junior, torneo cui hanno partecipato 335 atleti di 18 nazioni. L’esame si è svolto in una prima parte teorica, venerdì, con test orale di padronanza della lingua inglese e del regolamento, e una seconda parte pratica, sabato e domenica, sul tatami dell’European Cup, che entrambi hanno sostenuto con molto bene. “È stato un esame impegnativo – è stato il commento di Aldo e Mirko – ed averlo superato ci permette di dire che siamo soddisfatti e ringraziamo la Federazione che ci ha messo nelle condizioni di vivere questa esperienza”.

Settore Karate

Ai World Games di Wrocław, Sara Cardin raggiunge un altro prestigioso risultato che conferma la sua eccellenza a livello internazionale. Sara ottiene infatti la medaglia di bronzo nella categoria -55 kg., superando prima per 3-1 la brasiliana Valeria Kumizaki, numero 1 del ranking mondiale, e successivamente l’argentina Giuliana Novak per 4-0. Nella finale per la medaglia di bronzo Sara ha affrontato la francese Emily Thouy, campionessa del mondo in carica, vincendo per 3 a 2, vittoria che vale la conquista del bronzo.
Mattia Busato, non riesce invece a superare il difficile girone eliminatorio e a salire sul podio, ma resta comunque una prestazione ad alti livelli.
Complimenti ai nostri azzurri!


Settore Lotta

Grande spettacolo sabato 26 novembre al XXV Trofeo Torresan svoltosi alla palestra della caserma dei Vigili Del Fuoco. Sotto l’attenta organizzazione delle due società trevigiane, la parata di alcuni dei più grandi atleti di lotta europea, a partire dal campione olimpico di Rio Davor Stefanek, è stata emozionante come poche altre volte.

Combattimenti molto tirati e di elevata statura tecnico atletica hanno emozionato il numeroso pubblico presente. La competizione ha messo di fronte inizialmente le formazioni di Veneto e Serbia, dando vita ad una combinazione che ha infiammato il numeroso pubblico presente e che a detta dei vari tecnici presenti in sala ha mostrato un elevato livello tecnico. La formazione veneta, pur capitanata dall’oro Davor Stefanek nella categoria al limite dei 75 kg ha dovuto soccombere per 4 a 3.

L’altra semifinale ha visto opporsi Croazia, con gran parte della nazionale compreso il bronzo europeo Sokol, alla selezione laziale che per l’occasione schierava Jacopo Sandron, recente quinto ai mondiali giovanili. Passa in finale il Lazio dopo alcuni incontri al cardiopalma.

Dopo la prima tornata di semifinali lo spettacolo è continuato con il Trofeo Musco, anch’esso internazionale da quest’anno che ha visto fronteggiarsi le formazioni Veneta e Croata. I giovani trevigiani, tutti della PSB, capitanati dai nazionali Riccardo Cattarin, Nino Pisanu e Davide De Marchi, hanno fronteggiato una selezione di 5 elementi croati con alcuni prestiti dati dal settore giovanile della Polisportiva. La vittoria è stata secca, un 5 a 0 perentorio che ha permesso ai giovani veneti di tenere il trofeo a Treviso, emozionando i numerosi alunni delle scuole medie colletti che hanno partecipato al concorso di pittura a memoria dell’indimenticato Matteo.

La finalina per il terzo e quarto posto ha visto la selezione veneta fronteggiare la squadra croata. Ottima la risposta dei padroni di casa che non si sono fatti demoralizzare e hanno dilagato con 5 incontri vinti a 2. Da evidenziare la prova di Giacomo Coassin che promosso tra la squadra seniores ancora cadetto ha affrontato con la giusta determinazione questo battesimo con i contesti internazionali.

Finale al cardiopalma quella tra la selezione laziale e i serbi, molto combattuta e finita sul 4 a 3 per gli italiani. Spettacolo di alto livello che ha emozionato anche le numerose autorità, il Delegato del CONI Provinciale Giovanni Ottoni, il presidente Regionale Fijlkam Giosuè Erissini e il presidente CSAIN Gigi D’Inca. Soddisfatto il presidente del comitato organizzatore e della Polisportiva Santa Bona, soprattutto per l’accoglienza calorosa a Davor Stefanek, il campione olimpico che ha lottato con la selezione veneta.

Settore M.G.A.

Ostia  Lido 08/09 LUGLIO 2017  MGA - RIUNIONE FIDUCIARI / CORSO NAZIONALE AGGIORNAMENTO ABILITATI 3° LIVELLO
Si è svolto l'annuale riunione corso di aggiornamento presso il centro olimpico "Matteo  Pellicone" :



Il giorno sabato 08 dopo la presentazione della nuova Commissione Nazionale MGA si è sviluppato il seguente programma con l'intervento a turno di tutti i Fiducairi Regionali che hanno illustrato sull’attività svolta e sulla programmazione futura:
  • Lo   sviluppo   futuro   del   Metodo Globale Autodifesa attraverso l’attività e  l’esperienza  delle  varie realtà territoriali
  • Principi teorici e strutturali di non lesività del Metodo Federale – modulazione progressiva dell’azione difensiva
  • Collaborazione tecnica corso di aggiornamento 3° livello 2017
  • Esperienze, suggerimenti e dimostrazioni pratiche di quanto proposto.
 

Il giorno domenica 09 al mattino in aula magna dopo presentazione della Commissione Nazionale da parte del Presidente M° Vincenzo Failla
che ha introdotto il programma con  "presentazione dei progetti, delle esperienze e delle delle loro prospettivew di sviluppo nelle varie realtà istituzionali.Principi teorici e strutturali di non lesività del metodo federale- modulazione progressiva dell'azione difensiva"




Si sono susseguiti gli interventi  del Dott Fulvio Rossi (magistrato) del dott. Daniele Turini (psicologo) del dott. Franco Pasqualetto (magistrato):
" Il controllo delle emozioni-la gestione dello stress -l 'equilibrio - lo sviluppo delle competenze comportamentali - la consapevolezza "
" Il bullismo ed il cyber bullismo - metodi di difesa "
Nel pomeriggio la parte pratica in palestra : Gradualità e proporzionalità della difesa legittima attingendo i puniti vitali"  : il M° Vittorio Sola con sussidio didattico di uno scheletro a grandezza naturale in  "Cenni di anatomia ed esposizione dei punti vitali ai fini del contenimanto delle lesività " e "studio dell'anatomia del gomito e della spalla ai fini dell'applicazione delle cinque tecniche di base del Metodio Globale di autodifesa con  interventi del M° Giuliano Invernizzi e del M° Mario Dell'Aquila


Gruppo "MGA VENETO" con il  Fiduciario  M° Michieletto Flavio e i tecnici MGA VENETO delle varie discipline Federali abilitati al 3° livello

Flavio Michieletto
Fiduciario MGA Veneto




Settore Arti Marziali



Il 6 novembre 2016 il Comitato Regionale Veneto FIJLKAM in collaborazione con l’Associazione A.I.A.B. ha organizzato lo Stage di aggiornamento tecnico di Aikido presso il centro sportivo Jigoro Kano Judo Club Vicenza coinvolgendo le realtà tecnico-stilistiche più rappresentative nella regione ed in ambito nazionale ed avvalendosi dei propri insegnanti, il M° Giancarlo Giuriati e il M° Livio Zulpo, coadiuvati nell’occasione dai Tecnici delle rispettive scuole.

Il successo dello stage è risultato sopra ogni aspettativa per il numero di partecipanti e per l’armonia creatasi tra i praticanti giunti dalla Lombardia, dal Friuli, dalla Toscana e naturalmente dal Veneto.
100 praticanti hanno accolto con gratitudine gli interventi del Presidente del Comitato Veneto, M° Giosuè Erissini e del Presidente dell’A.I.A.B. M° Roberto Meneguzzo, i quali giunti per l’occasione, hanno sottolineato la riuscita dell’evento ed espresso l’augurio per una prosecuzione produttiva e collaborativa tra i praticanti di Aikido.
Gli allievi provenienti dalle diverse Scuole tradizionali riconducibili agli stili del M° Kobayashi, a quelli del Takemusu Aikido del M° Saito ed a quelli del Ki Aikido del M° Tohei, hanno dato vita ad una pratica intensa e serena.

Le ore di pratica, svolte su di un tatami la mattina e su due nel pomeriggio, sono risultate una preziosa occasione di studio e di approfondimento tecnico per tutti i praticanti grazie alle di competenze espresse dai Docenti, a riprova di come scuole con didattiche differenti possano condividere i principi comuni dell’Aikido.
Sicuramente il successo dell’evento è stato comprovato non solo dal numero considerevole dei partecipanti ma dal loro gradimento espresso a fine stage, a dimostrazione che l’Aikido è realmente motivo di condivisione e crescita indipendentemente dalle Scuole o Associazioni di appartenenza.

Ci auguriamo che questa positiva esperienza vissuta nella nostra regione, grazie anche all’impegno organizzativo e alla presenza dei Presidenti, coadiuvati dai propri Docenti e dai collaboratori, sia di stimolo per le altre realtà dell’Aikido ed in particolare per i gruppi delle varie regioni Italiane che operano all’interno della Federazione Nazionale FIJLKAM.

Un sentito ringraziamento ai Maestri, alla segreteria e a tutti i partecipanti.

I Maestri Livio Zulpo e Giancarlo Giuriati

Il Comitato Regionale

Supporto tecnico

Prossimi eventi

Ago
15

15.08.2017

Nov
1

01.11.2017

Dic
8

08.12.2017

Dic
25

25.12.2017

Dic
26

26.12.2017

Copyright © 2017 Comitato Regionale Veneto FIJLKAM - via del Gazzato, 4 - 30174 Mestre (VE) - c.f. 05248370586 p.iva 01379961004. Tutti i diritti riservati.
Web design by Diego Lancini

INFORMATIVA: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information